1 miliardo di dollari in opzioni Bitcoin scadono venerdì. Ecco cosa significa

Molti dei contratti di opzioni Bitcoin in scadenza sono tra gli 11.000 e i 12.000 dollari, ben al di sopra del prezzo attuale di BTC.

  • Molti contratti di opzioni Bitcoin ed Ethereum scadono venerdì.
  • Potrebbe causare volatilità, dicono alcuni esperti.
    Allo stesso modo, non potrebbe succedere nulla. Nei contratti di opzioni, i trader non sono obbligati ad acquistare il bene una volta che il contratto scade.

Quasi un miliardo di dollari di contratti di opzioni Bitcoin System, un po‘ meno della metà di quelli esistenti, sono destinati a scadere venerdì, secondo i dati di Skew analytics. E l’Ethereum non è molto indietro. Circa 450 milioni di dollari di contratti di opzioni ETH scadono lo stesso giorno.

Questo potrebbe potenzialmente introdurre un bel po‘ di criptaggio nel mercato mentre i trader cercano di scaricare o HODL. Ecco cosa aspettarsi.

Cos’è un contratto di opzioni?

Prima le cose importanti: Di cosa stiamo parlando?

Un contratto di opzioni permette alle persone di acquistare Bitcoin in futuro ad un prezzo concordato in precedenza. Quindi, se avete stipulato un contratto di opzioni quando il Bitcoin valeva circa 4.000 dollari dopo il crash di metà marzo per ricevere il vostro Bitcoin proprio a quel prezzo, l’ultimo venerdì di settembre, sarebbe stata una decisione intelligente (o una scommessa fortunata), dato che il prezzo del Bitcoin è più che raddoppiato.

Questa è anche la premessa di un contratto a termine Bitcoin. Ma dove le due cose differiscono è che un contratto Bitcoin futures crea un obbligo contrattuale ad acquistare quel Bitcoin alla scadenza del contratto. Con le opzioni, i trader non sono contrattualmente obbligati ad acquistare il Bitcoin, ma hanno semplicemente l’opzione di farlo.

Torna al lavoro

I contratti di opzioni Bitcoin sono un grande business. Su Derebit, la più grande piattaforma per i contratti di opzioni per volume, i trader scambiano ogni giorno circa 57 milioni di dollari di contratti di opzioni. E da ieri, ci sono circa 2 miliardi di dollari di contratti di opzioni Bitcoin ancora in scadenza. Ciò significa che circa la metà scadrà venerdì. Per l’Ethereum, è un quadro simile.

Quindi, cosa succederà? Secondo un rapporto di ricerca della Coin Metrics, per l’ETH, „questo evento aggiungerà probabilmente un’ulteriore volatilità all’azione dei prezzi per tutta la settimana, mentre i trader cercheranno di coprire l’esposizione su queste posizioni, di lavorare su di esse o, eventualmente, di agire sul mercato spot in previsione“.

Per Bitcoin, più o meno lo stesso, Charles Bovaird, un ricercatore della società di ricerca crittografica Quantum Economics, ha detto a Decrypt. „Con l’avvicinarsi della data di scadenza di questi contratti, la volatilità potrebbe aumentare man mano che gli investitori decidono di acquistare, vendere o lasciare scadere i loro contratti“.

Dan Gunsberg, CEO e co-fondatore della piattaforma di trading cripto Hxro, ha detto che una buona parte dei contratti di opzioni sono tra $11.000 e $12.000 a un passo dal prezzo attuale di $10.310 della Bitcoin.

Gunsberg ha detto a Decrypt:

„Il mercato sta effettivamente dando una probabilità di 20:1 in questo momento che il prezzo sarà scambiato a o sopra gli 11.000 dollari entro il 25 settembre.“ Colpire 11.000 dollari non sarebbe una grande esplosione; il prezzo di Bitcoin era appena sopra gli 11.000 dollari di sabato. Ma un prezzo più alto del solito „potrebbe far scoppiare dei fuochi d’artificio“. Eppure, ha detto: „Questo è cripto, quindi non si sa mai.“

Bovaird ha aggiunto: „Se un gran numero di titolari di contratti utilizzasse questa capacità di acquistare bitcoin prima della scadenza dei contratti, ciò eserciterebbe una pressione al rialzo sul prezzo della criptovaluta. Allo stesso modo, se i titolari dei contratti usassero le loro opzioni di vendita, ciò eserciterebbe una pressione al ribasso sui prezzi del bitcoin“, ha detto.

„Tuttavia, potrebbe anche avere un impatto molto limitato“, ha detto. „Se i contratti di opzione scadono senza essere esercitati (usati), allora non eserciteranno una pressione al rialzo o al ribasso sui prezzi del bitcoin“.